Se dovessi descrivere in una parola cos’è per me l’AC direi sicuramente che è Relazioni.

Ho avuto la Grazia di nascere e crescere in una famiglia per la quale l’Azione Cattolica è da sempre un punto fermo e centrale. I miei genitori sono stati per alcuni anni miei educatori quando ero in ACR. Sono stata educatrice ACR per circa 8 anni e ora svolgo il servizio di educatrice del gruppo Giovanissimi da 4 anni. Parte fondamentale del mio percorso è stata la formazione, alla quale L’AC dedica grande attenzione. Penso sia molto importante, per un giovane che svolge un servizio educativo, essere formato e guidato dall’associazione, grazie a innumerevoli iniziative quali bivacchi, incontri zonali o diocesani; solo così infatti possiamo davvero diventare “Sorgente d’acqua che zampilla per la vita eterna”.

L’Azione Cattolica mi ha insegnato a vedere il volto di Gesù in ogni persona che ho incontrato sul mio percorso, in ogni ragazzo, bambino, negli altri educatori della mia parrocchia, negli educatori della diocesi che incontro ai bivacchi o agli incontri di formazione, nei nostri sacerdoti e nel mondo. Mi ha aiutato ad instaurare relazioni autentiche fondate su basi molto salde fatte di esperienze vissute e amore condiviso.

Grazie AC!

Francesca Ottonello